Camerette per bambini: come scegliere la disposizione, i colori e i materiali

Camerette per bambini

Le camerette per bambini sono uno spazio fondamentale per la crescita dei vostri figli; devono essere ben progettate dal punto di vista della disposizione, dell’arredamento, dei materiali, dei colori e delle finiture.

Esistono varie tipologie di camerette per bambini, si possono valutare le varie opzioni studiando gli spazi in pianta.

A PONTE
Non avete spazio per un armadio? La soluzione è l’armadiatura a ponte che permette in modo semplice di risolvere i problemi di contenimento sfruttando lo spazio sopra il letto o lo scrittoio.

LETTI A SOPPALCO
La disposizione del letto a soppalco consente di sfruttare più efficacemente gli spazi e di migliorare l’accessibilità ai letti superiori rispetto alla soluzione a castello tradizionale.

LETTI RIALZATI
I letti rialzati consentono di raggruppare durante il giorno l’ingombro di più letti ed in alcuni casi del piano scrittoio, o di ricavare sotto il letto ampi volumi contenitivi.

SOLUZIONI TRASFORMABILI
Le soluzioni “trasformabili sono in grado di soddisfare in modo semplice più funzioni.
Ma, come detto, non è solo una questione di disposizione, ma anche di immagine.

 

Che colore e materiali scegliere?

Sicuramente il colore la fa da padrone. E ovviamente per la cameretta di un bambino non andremo a scegliere colori troppo neutri o cupi, ma tinte che diano allegria e un carattere giocoso all’ambiente.

Possiamo lavorare su un solo colore con diverse tonalità (pareti chiare e mobili più scuri o viceversa) oppure su più colori, magari miscelandone di freddi come il viola e il verde, o di più solari, giallo e arancione. In generale comunque, meglio tenersi sempre su colori pastello.
Può essere poi una bellissima idea quella di usare gli stickers per parete o qualche carta da parati simpatica, in modo da personalizzare la stanza del bambino secondo i suoi gusti.

E’ importante scegliere materiali atossici, intonaci derivanti da sostanze vegetali, carte da parati ecologiche, per il pavimento sarebbe consigliabile utilizzare materiali caldi e facilmente lavabili come il parquet, trattati con oli e cere naturali.

Consigliamo di scegliere le finiture laminate. Il melamminico, non essendo una vernice come il laccato, è decisamente più resistente.

Le camerette in laminato possono essere quindi “maltrattate” dai bambini, che sono liberi di vivere la cameretta. Sarà più tranquilla anche la mamma perché i pannelli di melamminico possono essere puliti con tutti gli sgrassatori e i prodotti per la pulizia, senza aver paura di danneggiare la finitura.

Qual’è l’illuminazione più adatta ad una cameretta per bambini?

Per quanto riguarda l’illuminazione si consiglia quella a Led,  perché ha un basso consumo energetico, e perché si scaldano molto meno, abbassando quindi il rischio di incendio causato dal calore delle lampadine.

Sarà divertente poi completare l’arredo con accessori e dettagli, che diano un tocco personale all’ambiente, che il bambino possa riconoscere come il suo spazio di giochi.

 

Comunque è bene affidarsi a dei Professionisti per fare le scelte giuste!

 

Progetto Idea arredo

rapide idee di progetto a partire in 7 gg

Dai un’occhiata ai nostri pacchetti!

Le strade che si possono intraprendere sono davvero molteplici, noi ti guideremo passo passo in ognuna, a più livelli progettuali! Non solo per la camerette per bambini, ma anche per arredare altri ambienti della tua casa.

Non sai scegliere il pacchetto più adatto alle tue necessità? Chiedi direttamente a noi!

 

 

Camerette per bambini: come scegliere la disposizione, i colori e i materiali ultima modifica: 2016-04-06T17:01:52+00:00 da Staff di Architettiamo.it